Print Friendly

Si chiama Tardif ed è una vecchia varietà originaria della Guascogna scomparsa a seguito della fillossera.

A fine XX secolo è stata riscoperta da una cooperativa, la Plaimont Producteurs, che ha trovato un piccolo appezzamento dove le vigne sono sopravvissute al maledetto insetto grazie al terreno sabbioso.

Ebbene, la “rossa Tardif” è entrata a pieno titolo nel catalogo ufficiale delle uve permesse in Francia e i vini saranno disponibili sul mercato entro il 2020: da una prima analisi pare presenteranno note speziate e pungenti.

Staremo a vedere!

 

Fonte: TheDrinksBusiness
Condividi: